Redazione

Salute: tennis e friends, torna a Roma l’appuntamento con sport e prevenzione

Salute: tennis e friends, torna a Roma l’appuntamento con sport e prevenzione

Un weekend interamente dedicato alla prevenzione, ai corretti stili di vita e alla diagnosi precoce di diverse patologie per tutti i cittadini romani e non solo

Sabato 7 e domenica 8 ottobre, dalle 10 alle 18 al Foro Italico di Roma, torna ‘Tennis and Friends’, la manifestazione che unisce salute, sport, solidarietà e spettacolo. Giunto alla 7a edizione, l’appuntamento è realizzato grazie al sostegno della presidenza del Consiglio dei Ministri, ministero della Salute, Aereonautica Militare, Polizia di Stato, Roma Capitale, Regione Lazio, Coni, Fit, Fise, Fir e con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli – Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
Il progetto ‘Tennis and Friends’, ideato da Giorgio Meneschincheri – direttore medico delle relazioni esterne della Fondazione Policlinico A. Gemelli e specialista in Medicina preventiva – nasce per promuovere la prevenzione, educare ad un corretto stile di vita e all’importanza della diagnosi precoce coniugando l’intrattenimento e lo sport per agevolare a fare prevenzione.
L’evento – spiegano gli organizzatori – rinnova e amplia l’offerta con oltre 18.000 mq di ‘Villaggio della Salute’, con 22 diverse aree specialistiche in 70 postazioni sanitarie e diagnostiche, dove un’ampia équipe sanitaria di professionisti della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli eseguirà gratuitamente visite specialistiche con esami diagnostici. Il villaggio verrà allestito appositamente nell’area limitrofa ai campi del Foro Italico, dove personaggi noti del mondo dello sport, dello spettacolo, della cultura e dell’imprenditoria, intratterranno il pubblico esibendosi in incontri di tennis.
Nella postazione ‘Salute donna’ del ministero della Salute verranno allestite aree per la prevenzione dei tumori femminili ginecologici e al seno con esami diagnostici, coordinati da Giovanni Scambia e da Riccardo Masetti; ci saranno inoltre delle aree informative su vaccinazioni e salute materna, alimentazione e fasi di vita della donna, disturbi alimentari e dipendenze.
Per la prevenzione delle patologie tiroidee saranno presenti Rocco Bellantone e Alfredo Pontecorvi, che effettueranno visite specialistiche ed ecografie. L’area Cuore sarà coordinata da Filippo Crea e da Antonio Rebuzzi, con visita specialistica cardiologica ed ecocardiogramma. Un’area verrà dedicata alla prevenzione delle malattie del fegato, con visita specialistica ed ecografia addominale, coordinata da Antonio Gasbarrini.
Nell’area Longevità, allestita in collaborazione con Italia Longeva, verranno effettuati longevity – check up e visite specialistiche, coordinati da Roberto Bernabei, presidente di Italia Longeva e direttore Area invecchiamento del Policlinico Gemelli. Per l’area Otorinolaringoiatria, coordinata da Gaetano Paludetti, si potranno effettuare visite ed esami audiometrici in collaborazione con Amplifon. Luca Richeldi e Piero Granone coordineranno l’area Polmone con visite specialistiche, mentre l’area Dermatologia sarà curata da Ketty Peris. Nell’area Salute bambini Piero Valentini, Massimo Cordaro, Aldo Caporossi e Giacinto Miggiano saranno a disposizione dei più piccoli per visite pediatriche, odontoiatriche, oculistiche e sull’alimentazione.
Nel villaggio della Fondazione Ania verrà inoltre organizzato un check metabolico vascolare con le seguenti aree: Ipertensione arteriosa con visita specialistica coordinata da Marco Mettimano; Alimentazione e obesità, con educazione alimentare coordinata da Giacinto Miggiano e Geltrude Mingrone contro obesità e malnutrizione con visita specialistica; Glicemia e colesterolo, coordinata da Andrea Giaccari. Verranno anche effettuati i Doppler vascolare e venoso, coordinati da Angelo Santoliquido. Un’ulteriore area è dedicata alle manovre di rianimazione cardio polmonare e disostruzione delle vie aeree, a cura di Massimo Antonelli.
La Fondazione Ania sarà anche presente con un’area dedicata alla sicurezza stradale, con il simulatore di guida dinamico che consentirà di eseguire in maniera virtuale esercizi fondamentali come per evitare un ostacolo improvviso, il controllo del veicolo in caso di acquaplaning o il recupero del mezzo in caso di sbandata. Oltre a questo sarà possibile valutare i rischi della guida in stato psicofisico alterato: il software del simulatore, infatti, è in grado di riproporre le condizioni in cui si guida quando si è sotto l’effetto di droga o alcol.
L’Aeronautica Militare sarà presente con un camper per odontoiatria e con una tenda per dermatologia. Gli specialisti della Polizia di Stato saranno presenti nell’area tiroide. Un’area è dedicata alla Medicina dello sport con visita specialistica, spirometria ed elettrocardiogramma a cura degli specialisti della Medicina dello sport del Coni. Sarà anche presente un’Autoemoteca, autoveicolo attrezzato per il prelievo e la conservazione di sangue, per ricordare l’importanza della donazione, in un particolare momento di grande carenza. Per celebrare i 60 anni del ministero della Salute, ed i 40 anni del Sistema sanitario nazionale verrà inoltre allestita una mostra itinerante che partirà proprio da ‘Tennis and Friends’. Al centro delle varie aree sanitarie, un percorso caratterizzato da mostra fotografica, video e filmati, desk info per la diffusione di materiale di comunicazione e la divulgazione sui progetti promossi dal ministero (Lea).

AdnKronos