Redazione

Giochi erotici da fare a San Valentino

Il piacere a San Valentino: quando un sex toy esalta la festa dell’amore

Riscopri il piacere a San Valentino con il vibratore vaginaleCol trascorrere degli anni il rapporto di coppia ha perso molti dei tabù e delle remore che l’avevano contraddistinto per decenni. Gli oggetti del piacere femminile, come il vibratore vaginale, non potevano entrare in una relazione duratura in quanto visti come oggetti lussuriosi che niente aveva a che fare con le normali dinamiche della famiglia tradizionale. Fortunatamente i tempi sono cambiati e si è fatta strada la consapevolezza dell’importanza del piacere e del gioco complice tra i partner. La donna ha smesso di credere che i giochi erotici fossero per donne poco serie e gli uomini hanno accettato che anche la donna che vive accanto a loro ha bisogno di esprimere pienamente la propria sessualità.

Per capire quanto si è evoluta questa ricorrenza basti notare che durante questo periodo ormai vengono lanciati film erotici utilizzando il punto di vista femminile, con tanto di uso dei sex toy, un qualcosa di inconcepibile fino a pochi anni fa. In questo modo tutti si sentono finalmente liberi di festeggiare San Valentino come meglio credono, anche osando sotto le lenzuola.

Scegliere il divertimento più adatto: La tecnologia entra nel mondo dei vibratori

Agli albori dei falli l’unico effetto immaginabile era la pura vibrazione che avveniva grazie al più classico dei tasti on off. Si trattava di oggetti che non lasciavano molto spazio a manovre che andassero incontro alla fantasia e soprattutto risultavano essere particolarmente rumorosi e quindi da utilizzare con estrema attenzione visto l’alto rischio di vedere compromessa la propria privacy. Oggi lo scenario è profondamente cambiato grazie alla rapidissima evoluzione tecnologica di cui si è stati testimoni. In pratica l’unico limite dell’ultima generazione di sex toys è la fantasia umana. A partire dalle vibrazioni che sono stare rese possibili.

Prima di tutto le variazioni sul tema sono moltissime, sia per quanto riguarda le diverse velocità tra cui poter scegliere, in modo da assecondare l’onda del piacere del momento, sia per il tipo di vibrazione. Infatti è possibile scegliere tra la vibrazione classica e quelle personalizzate che prevedono continui cambi di direzione e un’alternanza della velocità in modo da rendere sorprendente e meraviglioso ogni singolo utilizzo. A questo va aggiunta la possibilità di scegliere se far ruotare il sex toy o utilizzarlo nel modo classico.

Sempre più ci si è concentrati nel creare giocattoli erotici che siano facilmente azionabili grazie alla studiata posizione dei pulsanti e del loro design. Uno dei punti forti della festa dell’amore è senza dubbio la musica e un oggetto come il vibratore vaginale non può che esserne condizionato. Infatti esistono in commercio dei modelli che vibrano e si muovono seguendo la musica riprodotta da una specifica app che che grazie al Wi-Fi trasmette il ritmo all’oggetto che muove di conseguenza. Un modo decisamente originale di ripensare il divertimento e il piacere durante San Valentino.

Un’ultima novità riguarda la possibilità di utilizzare un telecomando per decidere in che modo trovare il piacere. Lasciare la guida nelle mani del proprio partner è un gioco dolce e piccante al tempo stesso che regala soddisfazioni enormi.

Lo stile prima di tutto: Scegliere il sex toy anche per la sua bellezza

Il vibratore vaginale è sicuramente un possibile regalo adatto a San Valentino e per questo motivo non si limita a fornire una miriade di funzionalità ma è curato anche nel design. Si parte dai colori che sono sempre più simpatici e variegati accentuando l’aspetto ludico del giocattolo erotico.

Strettamente legato alla questione del colore è il tipo di materiale utilizzato nel creare l’oggetto. Si va dal morbido silicone al duro e spettacolare metallo, per poi finire con la meravigliosa e fredda trasparenza del vetro. Altro aspetto fondamentale è la forma del vibratore che risulta essere fondamentale sia sotto l’aspetto estetico sia per soddisfare le fantasie. La prima scelta riguarda le dimensioni che possono essere ridottissime nel caso dei sex toy ideati per essere trasportati anche in borsa. Ad esempio ne esistono piccoli a forma di rossetto, diventando così trasportabili e al sicuro da sguardi indiscreti. Per non parlare dei modelli con la simpatica sembianza delle paperelle o i rabbit, così chiamati perché presentano due protuberanze che ricordano le orecchie dei conigli.

Insomma fantasia, divertimento, piacere e tecnologia per scaldare la festa di San Valentino di migliaia di coppie, un’occasione unica assolutamente da non perdere.