Misuratori di temperatura: RS Components presenta la nuova gamma di termometri digitali

Al giorno d’oggi esistono strumenti che permettono di misurare qualsiasi tipo di grandezza: il termometro rappresenta probabilmente l’esempio più famoso. La rilevazione della temperatura ha da sempre interessato l’uomo, visto che i primi strumenti creati per la sua misurazione risalgono addirittura al 200 avanti Cristo. Nel corso degli anni la tecnologia ha fatto degli enormi passi in avanti, fino ad arrivare ai termometri digitali che oggi tutti noi abbiamo imparato a conoscere.

I misuratori di temperatura trovano applicazione in svariati ambiti: la prima cosa che può venire in mente è l’utilizzo in campo sanitario, ma si tratta solo di un esempio. Proprio perché i possibili ambiti di impiego sono tanti, sul mercato sono presenti svariati modelli differenti. La ditta RS Components, leader internazionale per la fornitura per industrie ed imprese, ha presentato la sua nuova gamma di termometri: scopriamo le loro caratteristiche.

Dal termometro a liquido al termometro digitale

Per molti anni i modelli più diffusi di termometro erano quelli a liquido: più o meno a tutti è capitato almeno una volta nella vita di misurarsi la febbre posizionando sotto l’ascella un piccolo cilindro di vetro con dentro un liquido (prima mercurio, poi galinstano) che si muove lungo una scala graduata. Gli strumenti di questo tipo, per quanto comuni, richiedono tempi lunghi per effettuare le rilevazioni, non sono molto precisi e spesso sono difficili da leggere.

Per questo motivo negli ultimi anni i termometri digitali hanno preso il sopravvento: sono più rapidi, più precisi, più facili nell’utilizzo e nella lettura dei dati rilevati; inoltre, possono essere impiegati per più utilizzi diversi. È possibile acquistare i migliori termometri digitali sul sito di RS Components, partner di riferimento nella vendita di dispositivi, strumenti e accessori elettrici ed elettronici di elevata qualità.

Come funzionano i misuratori di temperatura digitali

I misuratori di temperatura digitali sono dotati di un sensore: quando percepisce una variazione della temperatura, il sensore modifica la sua resistenza elettrica; la variazione viene catturata e convertita da un circuito elettronico che si trova all’interno del dispositivo, mostrando sul display il valore rilevato espresso in gradi. In linea di massima il funzionamento è il medesimo per tutti i termometri digitali, ma i modelli possono variare tra loro per diversi aspetti.

Proprio valutando bene quali sono le caratteristiche desiderate è possibile individuare il termometro più adatto alle proprie esigenze. RS Components permette agli utenti di effettuare delle ricerche mirate sul suo sito utilizzando degli appositi filtri. In questo modo è possibile selezionare solo i modelli che rispettano le qualità ricercate: misura assoluta massima, tipo di sonda, precisione, risoluzione, dimensioni, scala di temperatura, tipo di batteria ed altro ancora.

Tipologie e possibili applicazioni

La gamma di termometri digitali di RS Components offre soluzioni per qualsiasi esigenza. Ci sono i modelli più semplici, che permettono di fare rapide rilevazioni della temperatura, ma ci sono anche modelli più performanti e professionali, ricchi di funzioni e con caratteristiche particolari; ci sono i termometri portatili, piccoli, leggeri ed utilizzabili praticamente ovunque, ed i termometri da banco, perfetti per essere impiegati all’interno dei laboratori ed altri luoghi di lavoro.

Il termometro è uno strumento indispensabile in diversi ambienti. Come detto, la prima possibile applicazione che può venire in mente è quella in campo sanitario, ma strumenti di questo tipo vengono impiegati anche dai professionisti del riscaldamento e della ventilazione, nell’industria alimentare, nelle operazioni di manutenzione industriale, nel campo della ricerca scientifica ed in tanti altri ambiti.