Valentina Ferrandello

Gli intramontabili jeans: ad ogni fisico il suo modello, guida pratica a scegliere quello ideale

Gli intramontabili jeans: ad ogni fisico il suo modello, guida pratica a scegliere quello ideale

jeans in evidenzaI jeans, intramontabile indumento inventato e creato in America solo per impiegarlo nelle fabbriche grazie alla resistenza del suo tessuto, si può ben dire che non è mai passato di moda. Negli anni, i jeans hanno subito sicuramente un’evoluzione, adattandosi ai vari stili ed alle correnti di stile che si sono imposte nel tempo: si sono arricchiti di varianti, di particolari ma sempre con un unico fine, evidenziare la donna nella sua sensualità e femminilità nonostante le gambe siano coperte. Se ne sono visti di tutti i tipi, quello a zampa, quello a sigaretta, alla caviglia, con i risvolti, scoloriti, skinny, tagliati e “rattoppati”, super strech ed in tessuto elastico e sicuramente qualcuno sarà stato dimenticato. Il segreto dei jeans è che riescono ad essere azzeccati nella maggior parte delle situazioni in cui una donna deve capire che outfit indossare: sa essere  estremamente sportivo ma anche estremamente casual e sexy se indossato con un tacco vertiginoso perfetto per le occasioni serali ed informali.

E’ opportuno però che ogni donna faccia la scelta giusta del jeans che fa al caso suo o meglio, che fa al caso del suo fisico.

jeans skinny

skinny jeans

I jeans skinny sono quelli aderenti alla gamba e stretti alla caviglia: seguono perfettamente ogni singola forma e curva della gamba e dei glutei. Il tessuto di questa tipologia di jeans, proprio per l’effetto “seconda pelle” ha un’alta percentuale di elasteme. In questo caso, la scelta dei jeans skinny è molto coraggiosa per questo è consigliato in particolar modo alle donne che hanno delle gambe tendenzialmente magre; le donne più in carne infatti, indossandoli non avrebbero l’effetto sperato anzi, il contrario, poiché lo skinny andrebbe ad evidenziare quelle forme che proprio non piacciono di sè stesse.

I jeans bell bottom: sono quelli leggermente scampanati sotto, quasi a zampa d’elefante. Questo modello è perfetto per le donne alte e con gambe molto secche perché l’effetto scampanato non evidenzia la magrezza troppo accentuata delle gambe. Alle bassine invece, non è consigliato poiché il taglio scampanato non slancia la figura anzi in quel caso tende ad ingoffarla di più .

Free-shipping-women-jeans-female-pants-wide-leg-casual-jeans-loose-plus-size-women-s-trousers

wide leg jeans

I jeans wide leg sono il tipico modello a palazzo; seguono la linea della coscia per cui sono perfetti per chi vuole “mimetizzarla”, poiché tendono ad uniformarla con la zona della gamba dove non è stretch.

I jeans baggy, detti anche “boyfriend’s jeans” perché hanno un taglio tipicamente maschile e sembra che le donne che li indossano l’abbiano preso dal guardaroba del proprio uomo. I baggy sono difficili da indossare perché non tendono ad esaltare le forme della donna fasciandole nel tessuto; vestono molto “a caso” proprio per questo la scelta di indossarli deve essere azzeccatissima in un determinato contesto, basta poco infatti per risultare assolutamente out. Di fatti è un modello di jeans che è consigliato alle giovanissime.

I jeans a vita bassa: sono sicuramente il modello più sensuale  e femminile perché la cintura va ad accarezzare e sottolineare la zona dei fianchi, una zona molto sensuale ed erotica. Ma attenzione, perché l’effetto potrebbe essere invece quello opposto. Il jeans a vita bassa è consigliato alle donne che hanno una vita sottile e fianchi non molto pronunciati così come anche le curve del proprio lato b. Le donne molto formose infatti potrebbero non essere comode dentro un jeans a vita bassa perchè ad ogni loro movimento rischierebbero di rimanere un po’ scoperte in zone imbarazzanti, perché i jeans strizzerebbero fuori tutto ciò che c’è in più.

baggy jeans

baggy jeans

I jeans a vita alta sono tornati di moda seppur ancora un po’ a fatica si stanno facendo strada nell’ essere scelti come look quotidiano delle donne, che tendono ancora a preferire quelli a vita bassa. I jeans a vita alta però non devono essere scambiati per quel pantalone “contenitivo” che permette di appiattire forzatamente una pancetta troppo arrotondata, anzi: è consigliato che sia indossato dalle donne che hanno una vita sottile e dei fianchi non molto pronunciati perché la loro forma tende a sottolineare molto la zona dei fianchi, con un effetto- allargamento.

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters