Valentina Ferrandello

La linea giovanile by Marc Jacobs chiude i battenti, a casa le due stiliste che l’hanno curata fino ad oggi

La linea giovanile by Marc Jacobs chiude i battenti, a casa le due stiliste che l’hanno curata fino ad oggi

marc-jacobsLa notizia è proprio di queste ultime ore. La linea dedicata ai giovani della maison Marc Jacobs, Marc, scomparirà definitivamente e non esisterà più. Il suo capitale sarà interamente assorbito dalla casa madre Marc Jacobs. La linea Marc era seguita da ormai tre stagioni dalle sapienti mani di Luella Bartley e Kate Hillier dato che lo stesso fondatore della maison che porta il suo nome Marc Jacobs voleva esclusivamente impegnare la sua vena artistica ed estrosa nella casa madre principale. Nonostante il guizzo di vitalità che le due stiliste hanno saputo donare alla linea Marc, che ha raggiunto una sua identità per lo street style giovanile,  non sarebbe stato talmente rilevante da consentire la prosecuzione della sua vita sulle proprie gambe e dunque sarà riassorbita dalla stessa società dal quale aveva preso vita, la casa madre Marc Jacobs. Le collezioni non saranno più distinte ma tutte accorpate sotto un unico nome e saranno declinate sotto un’unica identità ben distinta con un preciso stile che da sempre caratterizza il carattere by Marc Jacobs. Le due stiliste, Bartley ed Hillier, potrebbero non essere riconfermate e non trovare una nuova  collocazione lavorativa all’interno della società madre;  ancora pare che non abbiano rilasciato nessuna dichiarazione al riguardo e sulla loro possibile estromissione definitiva dal brand.

Perché questa decisione? Da qualche voce di corridoio spicca una possibile motivazione di questa dinamica societaria. Non sarebbe a causa dell’andamento negativo della linea giovanile Marc, ma a quanto pare, tutto dipenderebbe dalla necessità della società madre Marc Jacobs di entrare in borsa. Per quotarsi, infatti, una società ha l’ obbligo di arrivare a toccare una determinata soglia minima di capitale imposta dalla normativa vigente in materia finanziaria. Dunque questa potrebbe essere solo una mossa strategica per ricompattare il marchio sotto un’unica potenza tagliando i rami minori nati successivamente, posto che, si vociferare che la quotazione potrebbe avvenire proprio nell’Ottobre del 2015 quindi è abbastanza imminente.

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters