Rita Caridi

A Milano “La settimana della moda tutta da gustare”

A Milano “La settimana della moda tutta da gustare”

scarpe-dessert-sfilate-new-yorkNon solo vestiti e passerelle, tacchi e tessuti. Alla settimana della moda di Milano ci saranno anche le sfilate del gusto a km zero. Dal 18 al 24 settembre in otto hotel a cinque stelle del capoluogo lombardo gli chef prepareranno aperitivi “a km zero” con i prodotti agricoli del territorio: è l’obiettivo dell’iniziativa “La settimana della moda tutta da gustare“.
Sarà un matrimonio fra due eccellenze del Made in Italy nel mondo: la moda e il cibo – spiega Wilma Pirola, responsabile di Donne Impresa della Coldiretti Lombardia – La moda di solito è legata a immagini di modelle che indossano i vestiti dell’alta sartoria italiana, mentre nei prossimi giorni vogliamo tentare di raccontare anche la storia dei nostri territori attraverso i prodotti della filiera agricola italiana reinterpretati nella loro preparazione dalla fantasia e di grandi cuochi”.
Saranno coinvolti nell’iniziativa gli chef dell’Armani Hotel, dell’Hotel Boscolo, del Bulgari Hotel, dell’Hotel Chateau Monfort, del Four Season, del Palazzo Parigi, del Park Hyatt e del Westin Palace.
Il progetto è patrocinato, tra l’altro, dalla società Expo 2015, da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano e Federazione Moda Italia.
A promuovere il progetto anche l’associazione “Maestro Martino” rappresentata dallo chef Carlo Cracco: “Promuovere la cultura del territorio, del gusto e della sostenibilità attraverso la creazione di una rete di operatori eccellenti del Made in Italy è il modo migliore – sostiene lo chef – per cogliere tutte le opportunità che un grande evento come Expo offre e per il quale l’intera filiera dell’ospitalità del territorio è già al lavoro”. Per Cracco, ‘Good food in good fashion’ rappresenta “un ottimo esempio di come sia utile e strategico fare sistema tra operatori eccellenti. L’impegno, inoltre, degli hotel a 5 stelle a utilizzare prodotti agroalimentari del territorio per la preparazione degli appetizers in chiave Expo rappresenta un passo concreto per aiutare l’agricoltura di qualità lombarda“.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters