Caterina Lenti

Ecco come proteggere la pelle dalle aggressioni degli agenti esterni in 3 mosse

Ecco come proteggere la pelle dalle aggressioni degli agenti esterni in 3 mosse

IDRATARE PELLE OKKKKKLe aggressioni degli agenti esterni, il freddo, il sole, il vento e l’inquinamento, ma anche gli stati d’animo che si riflettono sul nostro viso( riso, pianto, stress) colpiscono quotidianamente la nostra pelle. Ecco come proteggerla con questi 3 semplici passaggi:

  • LATTE DETERGENTEDETERGENDOLA: il detergente non deve asportare o distruggere il film idrolipidico che riveste la pelle, in quanto esso agisce come lubrificante e antibatterico, contrastando l’azione degli agenti atmosferici. Il latte detergente da applicare sulla pelle va scelto con criterio e va applicato massaggiando con i polpastrelli. Deve contenere solo oli, cere e burri vegetali e occhio all’etichetta: non deve contenere petrolati ( Paraffinun liquidum, Petrolatum, Mineral oil) o siliconi ( ciclometicone o dimeticone). Se avete una pelle secca, scegliete oli nutrienti ( mandorla, jojoba, crusca di riso, vinaccioli e sesamo). Se la vostra pelle è grassa, meglio optare per oli di borragine, semi di ribes bero, mirtillo e enotera , che hanno un’azione antinfiammatoria. Se la pelle non  è secca, il latte può essere arricchito con un sapone liquido delicato o con una marsiglia da toeletta, che contiene oli nobili. Utilizzate il latte detergente al posto delle salviette struccanti per rimuovere il trucco della sera e se volete, dopo la detersione,usate una lozione tonica ( es. acqua floreale o termale).
  • SPAZZOLA ESFOLIANTEESFOGLIANDOLA: l’esfoliazione serve a rimuovere le cellule morte dell’epidermide, che è lo strato più esterno della pelle. Se dovete esfoliare il corpo, munitevi di una spazzola in setole naturali, facendo movimenti circolari, a partire dalle gambe , fino a salire verso l’alto, arrivando al torace e poi alla schiena e alle braccia. In alternativa, comprate una luffa o un guanto esfoliante, fatti con una spugna vegetale per esfoliare la pelle sotto la doccia, oppure un bodyscrub a base di sostanze esfolianti ( es. fagioli, zucchero, sale ecc.), da utilizzare sotto la doccia praticando movimenti circolari, da ripetere ogni 3 o 7 gioorni in base alla sensibilità della pelle. Se vi interessa esfoliare il viso, dopo averlo pulito a fondo col detergente, applicate con le punta delle dia un esfoliante specifico per il viso, risciacquando con acqua tiepida, oppure è ottimo anche il vapore, che dilata i pori, in modo da strofinare il volto con un asciugamano per eliminare le impurità. Per preparare un esfoliante viso in casa: macinate alcuni semi d’avena, con 2 cucchiaini di miele , un po’ d’olio al basilico e un po’ d’aceto di sidro di mele.
  • Beautiful woman applying moisturizer cosmetic cream on cheek - on a whiteIDRATANDOLA: i prodotti idratanti in commercio si dividono in antidisidratanti, che hanno una texture grassa e untuosa, formano barriere occlusive che inibiscono l’evaporazione dell’acqua e mantengono la giusta umidità della pelle e non vanno applicate per il viso perché possono provocare irritazioni, idratanti, che fissano l’acqua nelle cellule dell’epidermide, ma hanno un’azione meno intensa e di breve durata ed emollienti, che addolciscono la pelle. Per idratare la pelle: bevete almeno 2 litri di acqua al giorno, dormite almeno 7-8 ore a notte, umidificate gli ambienti di lavoro e di vita e dopo esservi lavate, tamponate il corpo senza strofinare, idratandolo generosamente.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters