Rita Caridi

Lavorare troppo può portare all’alcolismo

Lavorare troppo può portare all’alcolismo

Bevete troppo alcol? I vostri amici vi prendono in giro e vi considerano degli alcolisti? Forse la causa della vostra insaziabile sete di alcol è nell’eccessivo lavoro

AlcolSecondo uno studio pubblicato sul “British Medical Journal” chi lavora più di 48 ore settimanali è più propenso a consumare alcol in grandi quantità rispetto a chi lavora di meno. Marianna Virtanen e i colleghi del Finnish Institute of Occupational Health di Helsinki (Finlandia) forniscono la prima analisi sistematica sull’associazione tra lunghe ore di lavoro e uso di alcol. Analizzando i dati di 333.693 persone in 14 Paesi, hanno scoperto che l’orario di lavoro più lungo comporta la probabilità di uso di alcol in dosi eccessive dell’11%, senza differenza tra uomini e donne, età, status socio-economico o regione.
L’esame di 18 studi prospettici ha dimostrato inoltre che coloro che lavorano 49-54 ore o 55 ore e più alla settimana hanno un rischio aumentato rispettivamente del 13% e il 12% di consumo di alcol a rischio, rispetto a coloro che lavorano 35-40 ore a settimana. Il consumo di alcol è considerato a rischio quando si superano 14 drink a settimana nelle donne e 21 drink a settimana negli uomini.
Anche per questo motivo l’Unione Europea ha emanato una direttiva che prevede che nei Paesi membri non si vada oltre le 48 ore lavorative settimanali, compresi gli straordinari.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters