Bronde, la tendenza capelli, colpisce ancora [FOTO]

/

Bronde, a metà strada tra il ‘brown’ e il ‘blonde’, illumina i castani e volumizza i biondi

Quante dondefne oscillano tra castano e biondo in cerca della tonalità perfetta non riuscendo ad ottenerla? L’emblematico problema, viene risolto attraverso la crasi dei due colori, brown  e blonde, formando il bronde, che  va a creare infinite  sfumature che catturano la luce, è adatto per tutte le età e per tutte le tonalità di capelli siano esse chiare o scure, l’effetto sarà sempre morbido “baciata dal sole”, Salvo Filetti, hair designer per Compagnia della Bellezza e L’Oréal Professionnel,  spiega come si fa :”Ci si concentra sulla saturazione e sulla pigmentazione del colore di fondo, a volte sbiadito e opaco, per intensificare l’intensità del tono in modo estremamente naturale, con colori ad acqua o tono su tono. Contestualmente si procede con una tecnica specifica di ‘disuniformizzazione’, un ‘sunshine’ dalle pennellate a ‘coda di rondine’ alle radici e ampie su lunghezze e punte. Dopo il risciacquo, con decotti o leggere ‘docce pigmentate’, si ricerca il punto di colore ‘bronde’ esatto” e continua “sostanzialmente sta bene a tutte, il segreto è mantenere il fondo-tinta ‘nude’, cioè molto vicino al naturale, in un mix di chiaro-scuri col quale si determina la fusione cromatica (quasi ossimorica) tra un moka e un miele, il caldo caramello e il sabbia cenere, tra l’oro e il beige, il ‘bronzo'” Shatush addio!!!