Valentina Ferrandello

Festival di Sanremo: la classifica delle “vallette” più glamour di sempre sul palco dell’Ariston[FOTO]

  • La Presse/ Andrea Raso

    La Presse/ Andrea Raso

  • La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

    La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

  • La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

    La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

  • La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

    La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

  • La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

    La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

  • La Presse

    La Presse

  • La Presse/ Fabio Ferrari

    La Presse/ Fabio Ferrari

  • La Presse/Gian Mattia D'Alberto

    La Presse/Gian Mattia D'Alberto

  • La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

    La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

  • La Presse/Gian Mattia D'Alberto

    La Presse/Gian Mattia D'Alberto

  • La Presse

    La Presse

  • LaPresse

    LaPresse

  • La Presse

    La Presse

  • La Presse

    La Presse

  • La Presse

    La Presse

  • La Presse

    La Presse

  • La Presse

    La Presse

  • La Presse

    La Presse

/

La Presse/ Fabio Ferrari

La Presse/ Fabio Ferrari

Le vallette di Sanremo sono un must: impossibile immaginare un Festival senza la figura della valletta, seppur molte di loro non amano essere disegnate con questo termine, a loro dire, denigrativo; meglio definirle allora co-conduttrici. Comunque le si voglia chiamare, la figura femminile di Sanremo è sempre la più attesa: non sempre per la sua bellezza mozzafiato nè per le sue doti di presentatrice, è attesa per osservare gli abiti che indosserà in tutte le serate. I vestiti del festival sono attesi, sì. Attesi dalle donne come attese sono le canzoni sul palco. Vedere scendere dalla famosa scalinata nemica le opere d’arte che gli stilisti più illustri hanno realizzato e che le dive di Sanremo decidono di sfoggiare per mettere in risalto la loro femminilità.

Vediamo una classifica delle donne più eleganti che sono state reputate le più glamour grazie alla scelta degli abiti che hanno indossato all’Ariston negli ultimi 20 anni.

Un amaro decimo posto per la bellissima e bravissima attrice Claudia Gerini, che, insieme a serena Autieri affiancò Pippo Baudo nella conduzione di Sanremo nel 2003. Nulla da ridire sulle sue performance di show girl perfetta, fra cantante, attrice, ballerina e presentatrice. Una punta di negatività sul suo outfit, criticato come non uniforme, passando da punte di “sciattismo” a punte di eccentricità troppo aggressive. Ma erano altri tempi. La Gerini vestì Chanel,Ungaro, Gucci, Prada e Yves Saint-Laurent.

9° posto per Eva Herzigova, la modella ceca che nel 1998 accanto a Raimondo Vianello, presentò il festival con spontaneità e simpatia, e la sua eleganza impareggiabile fu messa maggiormente in risalto grazie agli abiti di Versace che sfoggiò in quell’occasione.

La Presse/ Gian Mattia D'Alberto

La Presse/ Gian Mattia D’Alberto

8° posizione per Michelle Hunzinker, che nel 2007, su proposta del Pippo nazionale, ha co-condotto il festival. La presentatrice svizzera ha fatto sicuramente una scelta “sicura”, grandi firme italiane Valentino, Alberta Ferretti, Armani, Gucci e Versace Atelier. Con il meglio del made in Italy sbagliare è quasi impossibile.

7° posto di valletta più elegante al festival è stata per la signora Totti, Ilary Blasi. Un’occasione ghiottaper farsi conoscere e amare ancora di più dal pubblico. Ilary punta tutto su Valentino, e come non ricordare il suo famoso seno che fece capolino dalla scollatura.

6° posto per la compagna valletta di Ilary Blasi, Victoria Cabello, anche lei a fianco di Panariello nel 2006. Il suo guardaroba, firmato Miu Miu, è invece inattaccabile. I rigorosi vestiti impero le donano e fanno da giusto contrasto alla sua verve esplosiva.

5° posizione per la farfalla più famosa della televisione italiana, Belen Rodriguez. La quinta posizione se la guadagna per il primo festival che condusse accanto a Gianni Morandi ed Elisabetta Canalis nel 2011. L’argentina veste ogni sera uno stilista diverso, in un crescendo di charme: Alberta Ferretti, Fendi, Moschino,Fausto Puglisi e Christian Dior.

4° posto per la sorella dell’ex Presidente della Camera Irene Pivetti, Veronica, protagonista di una delle edizioni più divertenti del Festival, quella del 1998, al fianco di Raimondo Vianello ed Eva Herzigova. La sua figura, non bellissima, poteva essere ulteriormente oscurata da quella della modella ceca. Ed invece, lei enfatizza i suoi difetti fisici , spalle larghe e collo lungo. Il risultato è  molto apprezzabile, con un outfit by Gai Mattiolo.

La medaglia di bronzo se l’aggiudica la bella cantante Anna Oxa, che non solo ha partecipato 14 volte al festival, ma nel 1994 Pippo Baudo l’ha voluta al suo fianco nella conduzione. La Oxa adottò un look glaciale e misterioso, che contraddistingue la sua personalità, grazie a meravigliosi abiti nelle nuance metalliche realizzati da Versace.

11_herzigova_pivetti-kUt--587x419@IlSecoloXIXWEBMedaglia d’argento come valletta più glamour degli ultimi 20 anni del festival sono per Laetitia Castà; è il 1999, anno della primissima conduzione Fazio. La meravigliosa attrice conquista il pubblico italiano con il suo accento, il suo fascino, la sua bellezza acqua e sapone e la sua simpatia sottile. Un guardaroba firmato Saint Laurent, a sottolineare l’orgoglio della sua “francesità”.

Primo posto, indiscutibile, per l’attrice Claudia Koll, che nel 1995 affianca il presentatore Pippo Baudo. Con lei divide il palco Anna Falchi.  La Koll mette al tappeto tutti sul piano dello stile, grazie a una serie di abiti firmati Versace di magistrale bellezza. Sensualità fine ed elegante, proprio come l’immagine della prima donna di Sanremo deve possedere per conquistare la platea dell’Ariston.

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters