Valentina Ferrandello

Seaport Studios a New York: la cittadella della moda per gli stilisti emergenti

Seaport Studios a New York: la cittadella della moda per gli stilisti emergenti

La riqualificazione del quartiere di Manhattan diventerà il fulcro della moda emergente e non solo: una vetrina di visibilità e dunque un’opportunità di crescita e di esperienza per i giovani stilisti emergenti che tentano di entrare nella casta

NYT2009041618204134CImportante iniziativa per la crescita del settore della moda a New York, perché di nuovi stilisti non si è mai sazi. Il quartiere più vecchio della città, Seaport, che sorge all’ombra del ponte di Brooklyn sarà completamente riqualificato per essere messo a disposizione della moda e dell’esperienza di giovani creatori di tendenze alle prime armi. La prossima primavera si aprirà il Seaport Studios, che sarà peraltro adiacente ad un altro importantissimo quartiere della grande mela, il Financial District. Ma cosa sarà nello specifico la cittadella della moda? Sarà composta da una moltitudine di costruzioni e padiglioni in una sorta di grandi magazzini di qualità e di tendenza. I nuovi spazi, tra Fulton e Front Street daranno spazio su ben due livelli, ai talenti emergenti della moda internazionale che vorranno farsi le ossa proprio iniziando da Seaport studios, affiancati da nomi consolidati.

South-Street-Seaport-NightUn vero e proprio laboratorio sperimentale che darà spazio quindi alle nuove reclute del settore della moda ed in cui i giovani stilisti potranno avere quello spazio necessario per presentare a qualcuno che conti e alle gente comune le loro prime creazioni. Un confronto diretto dunque per capire se il talento c’è e se si potrà crescere diventando un nome importante nella casta della moda spesso molto chiusa. Oggi è difficile che un giovane stilista può entrarci con il proprio nome indipendente ma deve associarsi per forza ad un grande marchio per il quale metterà al servizio il proprio talento creativo vivendo all’ombra della Maison che lo ha preso sotto le proprie ali. Questo gruppo eclettico sara’ ospitato al primo livello mentre al secondo livello ci sara’ una galleria d’arte con mostre continue. Ristoranti e bar alla moda renderanno completa un’esperienza che sarà un’esperienza non solo per chi vi parteciperà ma anche per i visitatori: cultura, shopping e dining. Una volta che la riqualificazione sarà terminata, la zona Seaport, per lungo tempo uno dei quartieri più alla deriva di New York riacquistare il suo fascino e diventera’ un centro di attrazione che fara’ da catalizzatore per diversi settori commerciali, quale appunto anche quello della moda. Di fatti sono già diversi i nomi dell’alta moda che da tempo avevano volto il loro interesse nella zona come proprio quartier generale, fra cui Hugo Boss per citarne una.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters