Una coppia su due si innamora danzando…grazie a Just Dance

Sono milioni le coppie nate ballando sulle piste e davanti alle tv. Il 52% degli italiani impegnati in una storia d’amore infatti ha ammesso di aver trovato la propria dolce metà ballando, anche in versione 2.0. Tra gli artisti che con le loro canzoni hanno fatto nascere più amori spicca Michael Bublé, che batte Elvis Presley ed Enrique Iglesias.

1346332565550L’amore al giorno d’oggi non nasce più con mazzi di fiori e scatole di cioccolatini, ma sboccia ballando. Oltre alle piste e ai corsi, al giorno d’oggi ci si innamora anche davanti alla tv scatenandosi con i videogiochi di ballo come Just Dance 2015, che in soli 6 anni ha venduto oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo e ha superato i 7 milioni di fan su Facebook. Per una coppia italiana su due infatti la freccia di Cupido è scoccata proprio durante un momento dedicato al ballo. Dai corsi nelle scuole alle discoteche, dalle feste tra amici ai party game in salotto davanti alla tv, oltre la metà delle storie d’amore italiane sono nate a passo di danza. I balli perfetti per far scattare la scintilla? Al primo posto i latini americani (54%) seguiti da quelli di gruppo (45%) e dai ritmi della musica dance (43%). Ma perché la danza è un’arma ideale per far nascere un amore? Oltre all’efficacia dimostrata da uno studio della Northumbria University di Newcastle, secondo gli italiani il motivo sta nella sensualità che sprigiona (61%), nella possibilità di rompere il ghiaccio e fare nuove conoscenze (47%) e nel contatto fisico che stimola un approccio più diretto (38%). Tra le basi musicali perfette per far nascere la passione “Home” di Michael Bublé (42%), che batte “Only You” dei Love Letter (40%) e “Please don’t go” di KC & The Sunshine Band (39%).

È quanto emerge da un’indagine condotta da Just Dance 2015, il videogioco di ballo più venduto al mondo creato dagli sviluppatori Ubisoft, attraverso un monitoraggio su 1500 persone (uomini e donne tra i 18 e i 65 anni) con metodologia WOA (Web Opinion analysis) sui piu’ importanti social network (Facebook, Twitter e YoutTube) e blog attraverso la raccolta di messaggi, post e commenti sull’argomento, per capire perché il ballo sia uno strumento così forte da far innamorare milioni di persone.

Secondo Roberto Ferrari, famoso conduttore radiofonico e disc jockey di Radio Deejay, il ballo e la musica hanno un ruolo importantissimo nella nascita di una relazione: “Personalmente penso che a ogni canzone d’amore siano legate migliaia di storie, se non milioni in alcuni casi. A volte è davvero piacevole, tramite l’ascolto di una traccia, ricordare un’esperienza positiva come il primo ballo con la propria dolce metà. Secondo la mia esperienza il ballo è il primo vero contatto con il partner e sempre più spesso accade grazie ai videogiochi di ballo: le emozioni che si provano in quei pochi minuti si stampano indelebili nella mente e nel cuore di entrambi. La danza è quindi uno strumento ideale per far nascere una storia d’amore, dato che il ballo è indubbiamente un gran momento d’intimità all’interno del quale può scattare la fatidica scintilla. Se una donna accetta un invito a ballare è quasi fatta, l’adrenalina farà il resto”.

Ma il ballo è realmente un’arma di seduzione? La sua efficacia è stata dimostrata scientificamente da uno studio inglese pubblicato sulle pagine della prestigiosa rivista “Royal Society Biology Letters” e condotto su 37 donne dagli psicologi evoluzionisti della Northumbria University di Newcastle, realizzato con l’obiettivo di scoprire i meccanismi che fanno del ballo un’importante arma di seduzione. Dall’indagine è emerso che le donne desiderano avere al proprio fianco un uomo che sia anche un buon ballerino, dato che inconsciamente il gentil sesso associa il talento da ballerino alla forza fisica, uno dei fattori che le attira maggiormente. I ricercatori sono arrivati anche alla curiosa conclusione che sono i movimenti della testa, del collo, del tronco e del ginocchio destro a rendere un ballerino più affascinante di un altro, che adotta altri passi di danza.

JD2015_screen_MACARENA_WiiU_2_GC_140813_10am_1407876627Anche lo psichiatra Michele Cucchi, Direttore Sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano, sottolinea i benefici del ballo che intervengono nel processo d’innamoramento: “Il ballo implica un movimento coordinato, è espressione motoria di stati emotivi e favorisce l’integrazione mente-corpo, ma non solo. Favorisce anche la connessione mente-mente nella coppia di ballerini, attraverso la fisicità. Danzare in coppia richiede disciplina, rispetto delle regole e dell’altro, non solo teorica ma anche molto fisica. Necessita inoltre di un’elevata quota di fiducia e apertura all’altro, che nel ballo riesce ad entrare nella nostra zona intima, entro i 50 centimetri di aria che circonda il nostro corpo. Ne sentiamo odori, calore, tensione. Ballare insieme favorisce l’accesso all’altro, la sua comprensione e la sua accettazione. Ci fa sentire a livello fisico rapporto di coppia e tiene viva l’intimità. Anche i videogiochi e gli strumenti tecnologici che lo consentono aiutano nel processo d’innamoramento, perché permettono di creare il contesto giusto anche senza uscire di casa, riducendo così la barriera pratica e della pigrizia”.

Come avvengono gli approcci galanti degli italiani? Se il 52% ha scelto il ballo come strumento principe di seduzione per trovare la propria anima gemella, il 26% degli italiani preferisce ancora il classico approccio verbale di persona, come un dialogo improvvisato che prende il via con una qualsiasi scusa o un complimento fatto con galanteria che dimostra l’interesse verso il corteggiato. Per il restante 22% degli individui infine è stata una chat o un social network a fare da teatro al primo contatto amoroso in versione 2.0, dato che col passare degli anni sta superando quello dell’approccio verbale classico.

Quali generi di ballo hanno fatto nascere più storie d’amore tra gli italiani? Il ballo inteso come strumento d’amore è nato nel XIX secolo con il valzer, che ha permesso per la prima volta alle coppie di dare libero sfogo al romanticismo di un appassionato abbraccio. Nel corso degli ultimi decenni però il tradizionale ballo austriaco è stato superato dai balli latini americani (54%), ricettacoli di movenze tanto frenetiche quanto passionali, seguiti da quelli di gruppo (45%), ideali per chi ha difficoltà nel rompere il ghiaccio al primo approccio, e dai passi ispirati alle note della musica dance (43%), regina indiscussa delle discoteche di tutta Italia. Molto apprezzate anche le danze popolari (35%), protagoniste delle storie d’amore nate a cavallo tra gli anni ‘50 e ‘60, e i romantici lenti, eseguiti sulle più celebri canzoni d’amore (31%).

Il connubio tra musica e danza è in grado quindi di originare emozioni che danno vita a sentimenti veri e propri, facendo entrare in contatto con il corpo dell’altro e con le emozioni più forti. Ma come si concretizza tutto ciò? Per gli italiani l’amore nasce ballando perché la sensualità che si sprigiona mentre si danza è irresistibile (61%), ed è quindi capace di rendere il terreno più fertile per la nascita di un momento tenero. Un altro aspetto da non sottovalutare è la grande occasione che la danza regala per rompere il ghiaccio (47%), il modo migliore per fare nuove amicizie che talvolta possono tramutarsi in qualcosa di più “speciale”. Altra prerogativa dell’attrazione è il contatto fisico, capace di stimolare un approccio più diretto che può portare a sviluppare passione e desiderio (38%).

Ma come mai le donne apprezzano sempre di più l’uomo che si scatena sulle piste da ballo? Per il 58% delle italiane l’uomo “ballerino” è più attraente rispetto agli altri perché si dimostra sicuro di sé, qualità da sempre adorata dal mondo femminile. Il 55% delle donne invece ritiene l’uomo che balla sia irresistibile perché questa pratica denota un’allettante forma fisica, mentre per il 49% la voglia di scatenarsi lo contraddistingue come una persona dotata di autoironia, con la quale è molto probabile passare una bella serata o una storia d’amore dove non esiste la noia.   

Lo stesso discorso vale anche per gli uomini? Ebbene sì, visto che per il 63% degli uomini infatti una donna che sa come muoversi sulla pista da ballo è notevolmente più attraente di una che sta seduta sul divanetto a bordo pista. Ma non è solo una questione di attrazione fisica: una ballerina provetta risulta più appetibile agli occhi dei maschi italiani anche perché dimostra di sapere come divertirsi (56%) e apprezza il movimento fisico e l’attività sportiva (46%).

LE TRIBU’ DEL BALLO:

DANCELOVERS 2.0

Sono i piccioncini che non perdono mai l’occasione di ballare con la propria dolce metà, proprio perché il loro amore è nato così, stringendosi l’uno all’altra tra movimenti ritmici e aggraziati. Essi condividono il potere dell’amore scatenandosi sui passi di danza proposti dai deejay e dai videogiochi dedicati al ballo. Che si tratti di una danza romantica o di una scatenata melodia dance, sono i primi a riempire le piste.

LONELY DANCERS

La tribù dei single, che amano ballare in ogni occasione nonostante non abbiano un compagno di danza. Lo fanno per il proprio divertimento e non si preoccupano di scatenarsi anche da soli in mezzo a tutta la pista da ballo. Per loro il vero amore non è ancora arrivato, ma la loro attitudine di ballerini provetti li aiuterà a trovare in breve tempo la propria anima gemella.

WE DANCE WITH FRIENDS!

Ballare in coppia? Non ci pensano nemmeno i componenti di questa tribù. Per loro la serata perfetta è ritrovarsi con gli amici e aprire le danze con una playlist degna delle migliori compagnie di amici. Al bando i balli sdolcinati e i “paso doble”, questi ballerini prediligono pensare all’organizzazione di divertentissime coreografie di gruppo basate su canzoni energiche e ritmi frenetici.

INFINE ECCO LA CLASSIFICA DELLE 15 CANZONI CHE HANNO FATTO NASCERE PIÙ STORIE D’AMORE:

  1. Home” – Michael Bublé  (42%)
  2. Only You” – Love Letter (40%)
  3. Please don’t go” – KC & Sunshine Band (39%)
  4. Call Me Maybe” – Carly Rae Jepsen  (37%)
  5. Just the way you are” – Bruno Mars (34%)
  6. Me and my broken heart” – Rixton (32%)
  7. I’m with you” – Avril Lavigne (31%)
  8. Ain’t no mountain high enough” – Marvin Gaye & Tammi Terrell  (29%)
  9. If you leave me now” – Chicago (27%)
  10. Can’t help falling in love” – Elvis Presley  (23%)
  11. Bailando” – Enrique Iglesias (19%)
  12. Love is all” – The Sunshine Shakers (17%)
  13. You spin me round” – Dead Or Alive (16%)
  14. E…” – Vasco Rossi (14%)
  15. She looks so perfect” – 5 Seconds of Summer  (12%)