Valentina Ferrandello

Pasquetta in love: 15 ricette veloci e sfiziose per un pic-nic da favola

Pasquetta in love: 15 ricette veloci e sfiziose per un pic-nic da favola

“Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi”: la Pasquetta si può trasformare in un’occasione da dedicare esclusivamente al proprio partner organizzando una romantica giornata all’insegna dell’amore ma anche del gusto, per la gioia del palato.

picnic2La Pasquetta è una delle feste più attese: si sta in compagnia, ci si organizza per far caciara, per mangiare a più non posso fra scherzi e risate, della serie più siamo meglio è. Spesso, diventa un vero e proprio party, poichè vale il pricipio “porta chi vuoi” e dunque da pochi intimi amici può trasformarsi in un buffet di sconosciuti e dunque un’occasione molto allettante per i single  per fare nuove conoscenze. Ma, per chi non è single, ed ha felicemente la propria metà, la Pasquetta può sì rimanere un’occasione per stare con gli amici di sempre, ma perchè non trasformarla in un’occasione da condividere esclusivamente con il proprio partner, per ritrovare magari, quei momenti a tu per tu necessari per consolidare il rapporto? La routine quotidiana infatti è spesso causa di un “sano” e logico allontanamento nella coppia: ognuno (per fortuna) è preso dai propri impegni, dal lavoro, dalle proprie passioni ed amicizie.

pic-nic-romanticoDel resto, non si può di certo stare sempre attaccati al partner e vivere in simbiosi. E’ infatti questa un’abitudine assolutamente sconsigliata per la buona salute del rapporto. L’importante è saper ripristinare la vivacità del rapporto ritagliandosi spazi appositamente creati per stare insieme. Ed ecco che quindi la Pasquetta può trasformarsi in un’occasione per ritrovare il proprio amore e la propria passione, quel feeling che all’inizio tanto univa. Come organizzare un pic-nic che sia speciale, rilassante e indimenticabile? Beh, alcuni direbbero, basta la compagnia del proprio moroso o morosa. Ma, francamente, anche tutto il resto conta, ovvero il cibo e la location! Per quanto riguarda la location, basta scegliere un parco spazioso, poco affollato e con un ambiente tranquillo. Alcuni dei più bei parchi offrono degli scenari davvero mozzafiato, location perfette per organizzare il proprio pic nic e   ritrovare il romanticismo perduto.

finger-food-3Per quanto riguarda invece le idee culinarie più sfiziose da proporre al proprio lui, beh, sono infinite! Talmente tante che è facile confondersi e non saper più da dove iniziare. Ecco quindi qualche dritta per realizzare un menù molto carino e stuzzicante. Il consiglio spassionato è che proprio per il fatto che si è optato per la location all’aria aperta, non sono raccomandati piatti troppo elaborati e pesanti o quelli da consumare caldi: sia per la scomodità di trasportarli ma anche perchè appesantirebbero troppo lo stomaco andando a scoraggiare qualche attività post pranzo da voler intraprendere: che sia una passeggiata, la lettura di un buon libro, ma anche una semplice chiacchierata stesi sul prato. Il pranzo abbondante è un pessimo nemico e la “siesta” potrebbe essere un pericolo che si aggira dietro l’ angolo. Assolutamente da evitare!

Torta-pasqualina-fetta-blogQuindi ci si potrà sbizzarrire con tantissime ricette fresche e gustose: antipasti freddi, involtini, insalate ricche, torte salate, ed anche appetitose ricette finger foods ovvero simpatici bocconcini mignon che solamente a guardarli saltano in bocca da soli.

Fra le ricette consigliate:

Torta pasqualina: la torta ha  come base la pasta sfoglia, dentro la quale viene assemblato un ripieno formato da bietole, uova, formaggio. Alcuni, ripropongono questa ricetta in una versione più ricca ovvero aggiungendo nel ripieno anche il riso, sapientemente mescolato alla verdura ed al formaggio. Una volta composta la torta, deve essere infornata per essere servita tiepida  o anche fredda.

Quick-and-Easy-Finger-Food-Ideas-for-PartiesSfiziose uova fritte: vanno prima fatte bollire intere. Dopo essersi freddate, devono essere passate nell’uovo sbattuto insaporito con pecorino e pepe, e successivamente passate nel pangrattato: come fossero delle comuni cotolette quindi. Dopo di chè, vanno immerse nell’olio caldo per pochissimi secondi, giusto il tempo di rendere la panatura croccante e dorata.

Mini tramezzini, imbottiti ad esempio di una fresca crema a base di formaggio fresco spalmabile in cui si è precedentemente mescolato un trito di salmone affumicato ed olive. Ma farciti anche di un’insalatina  a base di misto verde tritato e tonno, da unire con della maionese. Per chi ha gusti più classici invece, anche imbottiti con della semplice insalata russa.

Ed ancora un appetitoso rollè di primavera: su un foglio di pane al latte, stendere sottilette, prosciutto crudo, insalata fresca, un velo di maionese e arrotolarlo come fosse un rollè. Dopo di che far riposare in frigo affinchè gli ingredienti si possano amalgamare fra di loro e tagliare in pratiche fette.

insalata-riccia-gamberoni-pomodorini-e-sesamoE poi, largo anzi larghissimo spazio alle insalate: la fantasia qui può volare libera! Insalate a base di misto verde e radicchio da arricchire con uova e tonno. O anche, quella arricchita con scaglie di grana e crudo. Quella ortolana invece a cui aggiungere carote e carciofi tagliati alla giulienne. Ed anche, per chi li preferisce, peperoni crudi e verdure grigliate come melenzane e zucchine.

Immancabile poi la pasta. In questo caso, si potrebbe optare per insalata di riso o pasta fredda. Nel primo caso si può optare per un’insalata di riso rinforzata. Una volta bollito e fatto freddare il riso, condirlo con sottaceti misti, mais, pomodorini, prosciutto cotto, pezzettini di wurstel, olive e per rendere bello il piatto, guarnire con fette di uova e olive nere. Ma chi invece preferisce una versione un pò più soft, può condire il riso in stile vegetariano: pisellini, fave, mais, farro, zucchine, fagiolini.

pasta-fredda-velocePer quanto riguarda la pasta fredda invece anche qui è possibile condirla secondo due linee diverse. La prima, è la pasta fredda mediterranea: condirla con bocconcini di mozzarella, pomodorini pachino tagliati a metà, basilico, olive nere ed un bel filo di olio extra vergine di oliva. Un’altra versione invece è quella in cui si condisce con una varietà di ingredienti molto  vasta in cui poter spaziare a seconda dei gusti: fagiolini, peperoni, zucchine e melenzane grigliate. Ma anche carote alla julienne, e carciofini, piselli, tonno, mozzarella, pomodoro, mais. Insomma, chi più ne ha più ne metta.

Infine, per rendere più sfizioso il tutto si potrebbe optare anche per alcune ricette finger food: simpatici e sfiziosi antipastini leggeri e freschi da creare con estrema facilità e senza cottura, ma l’effetto sarò davvero molto bello anche per la vista, con giochi di colore che si intrecciano fra di loro adatti proprio alla primavera.

insalata-di-risoAd esempio fagottini di pasta sfoglia salati: basta un rotolo di pasta sfoglia, tagliarlo in cerchi di media grandezza aiutandosi magari con una tazza media grande. Dopodichè, posizionare al centro di ogni cerchio diversi tipi di ingredienti ad esempio: formaggio fresco con crudo, oppure mozzarella e pomodorini, ed anche tonno e pecorino, oppure verdure lessate come spinaci o bietole da arricchire con scaglie di pecorino che andranno ad insaporirlo. Chiudere gli involtini di pasta a mezze lune o anche come mini croissant ed infornare. Possono essere consumati anche freddi.

Altre ricette finger foods molto sfiziose sono anche:

-Mini crostini contadini
Sgranate su una fettina di pane tostata piccoli pezzi di pecorino e fave lesse,  spolverate con una manciata di pepe nero e un filo di olio di oliva.

finger-food1-Tazzine  sorpresa
Nelle tazzine da caffè, posizionate sul fondo uno strato di dadini di pane da toast, aggiungete un pò di  pesto e tritateci sopra dei pomodorino ciliegia.

– Feta e pere
Sui crostini spalmante un po’ di miele, ponete un cubetto di formaggio greco Feta, un quarto di fetta di pera (sottile) e guarnite con mezzo gheriglio di noce.

– Cocktail primavera
Frullate tonno, maionese e pane in cassetta fino ad avere una spuma: mettetela in piccoli bicchierini in plastica, come quelli da caffè e ponete all’interno dei grissini con cui accompagnare la gustosa crema.

P1010136– Palline di riso saporite
Cuocere il riso a mò di risotto, insaporito con un dado e con scaglie di pecorino. Farlo raffreddare e poi realizzate delle palline da arrotolare con lo speck o bresaola tagliata spessa. In alternativa, per condire il riso si può anche utilizzare maionese o pesto.

Insomma, le idee per rendere il pic-nic di pasquetta un momento non solo da condividere con il proprio partner all’insegna del romanticismo ma anche una giornata in cui assaporare centinaia di ricette sfiziose adatte per ogni palato sono infinite: una pasquetta in cui gioirà il cuore e la gola.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters