Caterina Marino

Storia shock a Napoli, padre violenta bambino e lo vende nel web

Storia shock a Napoli, padre violenta bambino e lo vende nel web

Violentato e dato in pasto ai pedofili, la storia del bambino che tentava di difendere il padre

violenza-bambini1E’ l’ennesima storia di pedofilia, la sensazione è  di orrore e rabbia. Un 44enne per oltre un anno violenta suo figlio, il bambino ha 11 anni, e quando viene interrogato dalla polizia municipale di Napoli,  cerca di proteggere il padre negando l’accaduto. Come si fa a fare del male ad un bambino che ti ama a tal punto da difenderti anche quando gli rovini l’esistenza, quando lo violenti e lo vendi ad altri pedofili per soddisfare le tue sporche deviazioni mentali? Come si fa a voler continuare a vivere dopo essersi macchiati di tale peccato?  Il “genitore” diffonde i video dei rapporti sessuali in rete e propone il figlio ad eventuali acquirenti. La madre dice di non essersi accorta di nulla e appena apprende la notizia sviene. L’uomo confessa subito,  senza tanti scrupoli,  raccontando la storia con la facilità e la normalità con cui si va a fare la spesa,  è rinchiuso nel carcere di Poggio Reale, speriamo che ci rimanga  fino alla fine dei suoi giorni.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters