Rita Caridi

Un comune italiano lancia un’incredibile novità: per il parcheggio “a pagamento” basta recitare un’ Ave Maria!!

Un comune italiano lancia un’incredibile novità: per il parcheggio “a pagamento” basta recitare un’ Ave Maria!!

I parcheggi a pagamento sono ormai ovunque, ma, non sempre per pagare servono soldi…

Parcheggio-ImcDon Guido Rottigni, parroco della chiesa di San Lorenzo di Rovetta in Alta Val Seriana, provincia di Bergamo, ha lanciato un’iniziativa davvero particolare: pagare il parcheggio recitando un Ave Maria. “Invece di studiare convenzioni e tariffe – ha spiegato il parroco a ‘Famiglia Cristiana’ – abbiamo preferito un piccolo invito alla preghiera, che ovviamente ha un valore molto meno misurabile ma sicuramente maggiore di qualche euro“. Don Guido ha così messo a disposizione il parcheggio della parrocchia a tutti i suoi concittadini, solo a patto però, che recitino la preghiera.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters