Valentina Ferrandello

Unghie belle e sane: gli errori più banali ma fatali che si commettono quotidianamente

Unghie belle e sane: gli errori più banali ma fatali che si commettono quotidianamente

Le unghie sono diventate una parte fondamentale per la bellezza della donna e la loro cura è fondamentale per “presentarsi” agli altri: prendersene cura però non vuol dire solo smaltarle e laccarle, ma evitare anche di commettere dei banalissimi errori che invece si fanno ogni giorno, ecco quali sono

unghie-fragiliLe unghie sono diventate negli ultimi anni una delle parti più curate per il mondo femminile. Mentre fino a qualche decennio fa la manicure impeccabile era una pratica per le donne più glamour e di un determinato livello di società, oggi è diventato un must per chiunque: dalle giovanissime fino alle donne più mature. Le mani curate sono diventate un fondamentale biglietto da visita ed una delle parti femminili che gli uomini, stando ai recenti sondaggi, tendono ad osservare molto di più rispetto al passato: la mano curata con delle unghie belle e laccate con smalti trendy ed eleganti sono sinonimo di una donna che si cura e che non vuole passare inosservata. Tanto che negli ultimi anni c’è stato un boom di affari per estetiste e appassionate di nail art che si sono attrezzate anche a casa con tutti gli strumenti necessari per realizzare manicure impeccabile (fornetti, smalti semipermanenti, gel e chi più ne ha più ne metta). Purtroppo però, è necessario ricordare a tutte le donne che sottoporre costantemente le unghie ad uno stress di trattamento non giova, anzi piuttosto tenderà a rovinarle nel tempo.

manismaltate1Ci sono delle abitudini  quotidiane molto diffuse che nuociono alla salute ed alla bellezza delle unghie che dunque sarebbe meglio evitare. Fra queste, prima fra tutti è proprio l’utilizzo accanito di smalti e simili (gel e semipermanenti): dipingerle ogni giorno senza lasciarle “respirare” almeno qualche ora causa un loro indebolimento ed ingiallimento. Contrariamente a quanto si pensi, l’unghia non è morta, ma vive e “respira”. Tapparla con continue passate di vernice e di solventi non permette una loro corretta traspirazione che dunque fa ristagnare tutte le tossine lì sulla superficie causandone un ingiallimento.

UnghieGli smalti ed i solventi infatti contengono prodotti chimici che tendono a rimanere depositati sulle unghie con gli effetti di cui sopra. Se è proprio inevitabile stare senza smalto poiché l’unghia al naturale non ci fa impazzire, allora una possibile soluzione è quella di togliere lo smalto la sera così da permettere una traspirazione per tutta la notte e la mattina successiva provvedere a verniciarle nuovamente. O ancora, una delle possibili soluzione è quella di applicare uno smalto anti ingiallimento e protettivo come base, prima di colorarle. Anche se, c’è da sottolineare che oggi giorno anche questi smalti “spacciati per protettivi” contengono comunque delle sostanze chimica inadeguate alla salute delle unghie per cui, il loro effetto curativo è pressocchè nullo. Si consiglia caldamente dunque, di cercare di abituarsi a restare senza smalto anche per un paio di ore, magari quando si sa di rimanere e in casa a fare faccende e non si uscirà.

lavare-piattiAncora, nuoce gravemente alla bellezza delle proprie unghie tenerle sempre a contatto con l’acqua e soggette a detersivi e saponi. Fare le faccende di casa a mani nude e senza indossare i guanti potrebbe essere molto deleterio. Innanzitutto le unghie rimanendo bagnate ed umide al lungo tendono ad ammorbidirsi ed a essere quindi più facilmente esposte a traumi (come la rottura e lo sfaldamento), inoltre le sostanze chimiche presenti nei detersivi e saponi sono una vera paga per la loro bellezza. I guanti dunque diventano fondamentali. E, se non si è abituate a svolgere le faccende domestiche con i guanti, sappiate che è tutta questione di abitudine, oltre ad essere più igienico per tutti i microbi e batteri che si potrebbero depositare in generale sulle mani e sotto le unghie stesse.

Inoltre, la dieta e l’alimentazione non è da sottovalutare. Così come il nostro organismo beneficia di un’alimentazione varie e ricca di alimenti benefici, anche per le unghie è così. In particolare, una dieta ricca di calcio è sicuramente quella consigliata se si vuole mantenere la salute delle proprie unghie: cibi ricchi di proteine e calcio sono quelli necessari nonché vitaminici.  Uova e formaggi contengono vitamina B dunque necessari per la robustezza. Carne e pesce proteine, tutte le verdure giallo arancioni con la vitamina A sono necessari per renderle forti ed infine il latte e suoi derivati contengono calcio, elemento indispensabile per contrastare secchezza e fragilità.

dv088017Un altro errore davvero banale che si compie e che nuoce alla salute delle unghie è quello relativo alle creme ed olii che normalmente si applicano sul corpo. Quando ci si spalma una crema corpo, gran parte del prodotto rimane sulle mani e di conseguenza anche le unghie vengono a contatto. Se la crema è benefica per la pelle, non vuol dire che lo sia anche per le unghie. E’ dunque un’abitudine assolutamente da adottare quella di lavarsi le mani dopo aver toccato con le mani creme, impacchi per capelli, balsami, shampoo, ed anche creme corpo, oli rassodanti e lozioni di ogni tipo, fanghi e creme anti cellulite. L’unico tipo di prodotto che non è lesivo per le unghie sono solo le conferme idratanti con poca profumazione. In quel caso, la crema è benefica non solo per il corpo ma anche per le unghie stesse per mantenere le cuticole morbide. Inoltre certi prodotti detergenti o struccanti possono risultare troppo aggressivi e, a contatto con le unghie, le indeboliscono creando questa anti-estetica conseguenza.

Un altro comune errore è quello che si commette quando ci si accinge a fare a manicure fai da te. Spesso, quando ci si taglia le cuticole , soprattutto le meno esperte, tendono a crearsi delle micro lesioni intorno alle unghie. Questa microlesioni anche se si rimarginano in brevissimo tempo sono una finestra aperta per i microbi e quindi probabile infezioni nonché tendono ad indebolire l’unghia perché viene meno la base ed il sostegno delle unghie stesse ossia le cuticole. Dunque, va bene fare la manicure e  togliere quelle di troppo, ma evitare di andare troppo i profondità per non causare più danni che benefici.


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters