Rita Caridi

Integratori per dimagrire, tutta la verità!

Integratori per dimagrire, tutta la verità!

Gli integratori per dimagrire servono veramente? Possono consentire l’agognata perdita di peso, magari proprio in vista della prossima stagione estiva e con l’appuntamento con la prova costume?

In linea di massima la risposta è positiva ma… attenzione a non riporre in essi delle speranze per “cure miracolose”. D’altronde, il loro stesso nome è ben chiaro: questi prodotti “integrano” l’alimentazione, ma non possono certamente far molto se non adottate uno stile di vita sano, contraddistinto da una sufficiente idratazione, una costante attività fisica e un’alimentazione equilibrata e salutare.

Insomma, gli integratori alimentari, come le note compresse di Fucoxantina, devono essere necessariamente intese come elemento da utilizzarsi all’interno di una dieta varia ed equilibrata, seguendo uno stile di vita attivo e improntato al proprio benessere. Guai, pertanto, a immaginare tali integratori come la panacea di tutti i mali! Se seguite uno stile di vita sregolato, un’alimentazione ricca di junk food e una quotidianità esclusivamente sedentaria, o ulteriormente aggravata da cattive pratiche come il fumo e l’alcol, difficilmente anche il più efficace degli integratori potrà venire in vostro soccorso!

Fermo restando quanto sopra, gli integratori alimentari per dimagrire possono realmente costituire un valido supporto ai vostri piani di dimagrimento. Provate pertanto ad utilizzarli come indicato dalle linee indicate nel foglietto illustrativo, preferendo quelli a base di sostanze naturali come le alghe wakamè, particolari alghe brune originarie del Giappone, e oggi diffuse anche in Europa grazie ai benefici che possono conferire all’organismo grazie alla presenza di fucoxantina, una sostanza che può essere di sostegno per il trattamento estetico dei chili di troppo.

Detto ciò, è bene avvicinarsi al mondo degli integratori alimentari per dimagrire con la giusta consapevolezza. In primo luogo, come avviene per qualsiasi prodotto farmaceutico o non farmaceutico, bisogna sempre rispettare le indicazioni previste dai produttori. Non solo eccedere con le dosi giornaliere raccomandate non vi permetterà di accelerare la percorrenza della strada verso l’obiettivo del dimagrimento, ma potrebbe altresì peggiorare la situazione, andando pertanto a pregiudicare un graduale e sostenibile calo di peso.

In secondo luogo, rammentate che questi prodotti sono generalmente predisposti solo per persone adulte. Dunque, è bene non somministrarle ai bambini, specialmente al di sotto dei 3 anni. Sebbene – infatti – questi integratori siano realizzati a base di sostanze del tutto naturali, sono comunque ponderate per dosi che potrebbero essere oggetto di revisione medica per pazienti più giovani.

A proposito di medici, il nostro suggerimento per una fruizione coerente e corretta degli integratori alimentari è quella di parlarne sempre con il proprio medico o con il proprio farmacista di riferimento, condividendo con lui i vostri obiettivi desiderati e quel che desiderate ottenere con quello specifico integratore. Per quanto sempre consigliabile, un consulto preventivo con il medico è ancor più necessario nel caso in cui si soffra di determinati stati fisiologici o patologici, e per tali si stiano assumendo farmaci, anche da banco.

Insomma, gli integratori alimentari per dimagrire funzionano? La risposta è si, ma “aiutateli” con la giusta alimentazione e con una buona attività fisica!


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters