Rita Caridi

Moto, quali sono i controlli da fare in inverno?

Moto, quali sono i controlli da fare in inverno?

Con l’arrivo della stagione invernale, è necessario fare un controllo accurato del proprio veicolo. In effetti, coloro che non usano la moto nella stagione fredda, farebbero bene a pensare come preparare la moto per l’inverno

Occorre analizzare nel dettaglio quelli che possono essere definiti come semplici controlli per riuscire a preparare per l’inverno la propria motocicletta, evitando sorprese spiacevoli. Si ricorda che tali controlli possono essere effettuati da soli, dal momento che non servono particolari abilità per riuscirci. In caso si volesse attuare un piano di controllo meccanico completo, bisognerebbe procurarsi degli attrezzi per svolgere le operazioni. Ecco quelli che sono i controlli consigliati.

Controllare lo stato della batteria

Come primo controllo, è assolutamente necessario controllare lo stato della batteria. Occorre considerare che questo elemento tende ad usurarsi e danneggiarsi se non viene utilizzato per un lungo periodo di tempo. Dunque, bisogna periodicamente controllare lo stato della batteria mentre la moto è ferma per il periodo invernale e magari rafforzarla utilizzando un manutentore di carica. Controllare la batteria è un’operazione molto semplice. Se quando si riaccende la moto per la prima volta dopo tempo si nota un certo sforzo, allora vuol dire che la batteria sta per scaricarsi. Con un po’ di fortuna si può tentare di ricaricarla, ma nella maggior parte dei casi è consigliato sostituirla con un modello nuovo. Occorre anche ricordare però, che una batteria ancora buona si ricarica in modo ottimale anche se inizialmente scarica.

Verificare lo stato della catena

Questo è un controllo che bisognerebbe fare molto spesso, non solo nel periodo invernale. Bisogna quindi controllare lo stato d’usura della catena, la tensione e la lubrificazione. Occorre anche prestare attenzione alle diverse maglie della catena, che devono svolgere il loro dovere senza intoppi di alcun genere. Si ricorda che per lubrificare la catena occorre sempre affidarsi ad un prodotto certificato che dia risultati eccellenti.

Controllare il livello dell’olio

Ancora, un altro controllo da fare prima di mettere il veicolo a due ruote “a riposo” è quello del livello dell’olio lubrificante presente nel motore. Bisogna ricordare, che l’olio non è soggetto ad un veloce degradamento, quindi nella maggior parte dei casi questo fattore dovrebbe essere al sicuro. Occorre comunque controllare il suo livello, magari modificandolo se si nota una quantità minima nel motore. Per le classiche moto, occorre mettere il veicolo in piano e vedere dalla finestra apposita il livello del liquido. In altri casi invece, potrebbe essere necessario controllare l’olio dallo speciale miscelatore nel motore a due tempi o dall’astina del motore a quattro tempi. Cosa importante da non sottovalutare, sta nella qualità dell’olio versato, che deve essere adatto ai motocicli.

Controllare lo stato degli pneumatici

Gli pneumatici delle moto come gli altri elementi del veicolo, possono perdere efficienza con il passare del tempo. In più, gli pneumatici possono risentire maggiormente il trascorrere del tempo quando il mezzo di trasporto è fermo per un lungo periodo invernale. Occorre controllare come prima cosa la pressione degli pneumatici, attraverso un manometro professionale. Inoltre, è sempre bene controllare anche se sulla superficie esterna sono presenti fori, tagli o danni di altro genere. Per non correre rischi, si consiglia di sostituire gli pneumatici periodicamente, scegliendo sempre pneumatici di qualità adatti alla tipologia di strada che si percorre comunemente.

Come ci confermano gli esperti del settore pneumatici moto Oponeo, durante il periodo invernale la maggior parte degli incidenti in moto è da collegare a una non perfetta condizione dello pneumatico. Quando è troppo usurato, non sarà in grado di offrire le stesse performance di quando era nuovo.

Prestare attenzione alla condizione dello stato frenante

Questo passaggio risulta essere di vitale importanza. L’impianto frenante di una moto è una protezione non solo per il guidatore, ma anche per le altre persone presenti in strada. Come prima operazione, è bene controllare lo stato delle pastiglie dei freni, sia anteriori che posteriori. Occhio anche al livello del liquido dei freni che deve essere presente in buona misura. Inoltre, il liquido dei freni deve essere di colore bianco per essere considerato ancora buono.

Altri controlli invernali per la moto

Ci sono infine altri controlli da fare per la moto. Tra questi ci sono il controllo dell’assicurazione e della revisione del veicolo. Attenzione in particolar modo a quelle che possono essere assicurazioni false online. Come ultima cosa, è sempre bene fare una piccola pulizia alla moto prima di lasciarla per il periodo invernale.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters