Rita Caridi

Igiene orale, non tutti gli spazzolini elettrici sono uguali!

Igiene orale, non tutti gli spazzolini elettrici sono uguali!

Lo spazzolino elettrico è un dispositivo sempre più diffuso all’interno delle case degli italiani

Grazie ad una maggiore comodità di pulizia e alla più efficiente igiene orale che aiutano a conseguire, gli spazzolini elettrici si sono ritagliati uno spazio considerevole nelle abitudini quotidiane.

Attenzione, però. Oltre a sapere come usare spazzolino elettrico (non darlo mai per scontato!), è bene anche soffermarsi su alcuni aspetti di particolare rilievo sulle modalità di pulizia e sui programmi disponibili. Scopriamoli insieme!

Come funzionano gli spazzolini elettrici

Come probabilmente sai già, la principale differenza che intercorre tra uno spazzolino da denti manuale e quello elettrico è la maggiore efficacia del secondo in termini di pulizia e di rimozione di placca, sporcizia e residui di cibo.

È evidente che i movimenti di un modello manuale sono piuttosto ridotti, mentre quelli elettrici possono vantare movimenti più vari, che dipendono però dal modello di spazzolino elettrico.

In particolare, le testine degli spazzolini elettrici possono:

  • oscillare: le setole e la testina si muovono sullo stesso asse con movimenti oscillatori in entrambe le direzioni;
  • ruotare: le setole ruotano in senso orario e antiorario, con possibilità di maggiore pulizia anche negli spazi interdentali;
  • pulsare: le setole sbattono delicatamente e in modo continuativo sulla superficie del dente, “distruggendo” residui di cibo e placca;
  • usare la tecnologia sonica, che consente alle setole di pulsare a una velocità ancora superiore, per una pulizia più accurata.

I programmi di pulizia

In aggiunta a quanto sopra, rileviamo come la capacità di pulizia di uno spazzolino elettrico dipende anche dai programmi di pulizia che il dispositivo di permetterà di scegliere, e che dipendono dalla sua programmazione tecnica.

Di norma, nei moderni spazzolini elettrici è presente almeno un programma di pulizia quotidiana, che prevede movimenti classici per circa 2 minuti, spesso intervallati da brevi pause o da segnali che permettono di modificare l’area di pulizia.

In aggiunta a ciò è spesso presente un programma di pulizia profonda, che consentono di ottenere una pulizia superiore e più accurata. Più lunga e incisiva, è dunque la principale alternativa alla pulizia quotidiana.

Tra gli altri programmi di pulizia che potresti trovare, anche quello di sbiancamento dentale, che generalmente è realizzato mediante l’uso di specifici prodotti e particolari testine, e ancora quello per denti e gengive sensibili, più delicato, con pressione inferiore da parte delle setole.

Più recentemente, molti spazzolini elettrici si sono opportunamente dotati di programmi di massaggio gengivale, al fine di sensibilizzare gli utilizzatori sulla necessità di rafforzare coerentemente le gengive, trattando le zone più delicate e migliorando la circolazione.

Detto ciò, non esiste – evidentemente – uno spazzolino elettrico migliore degli altri. Tuttavia, il nostro suggerimento è quello di compiere questo investimento puntando su uno spazzolino elettrico che disponga di un ventaglio di diversi programmi di pulizia, e che ti consenta di poter soddisfare le esigenze specifiche della propria igiene orale.

Sul web trovi tantissime recensioni sui modelli più recenti: dacci un’occhiata approfondita per poter arrivare a un acquisto più consapevole!


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters