Laura Zavettieri

Tutte pazze per il caschetto

Tutte pazze per il caschetto

Ormai è una certezza: il taglio di capelli per il 2020 è sicuramente il caschetto o, come si usa dire adesso, il bob

Partendo dai Bob asimmetrici e passando a quelli perfettamente uniformi e liscissimi, i feed Instagram delle più note star del cinema e della musica internazionale sembrano proprio aver perso la testa per questa stilosa acconciatura. Kaia Gerber, Lily James, Saoirse Ronan, Eva Mendes e Kim Kardashian hanno tutte deciso di “darci un taglio “ e sfoggiare dei bob davvero di impatto.

Naturalmente, prima di procedere con un taglio tanto drastico è bene tenere in considerazione alcuni punti fondamentali per non pentirsi della scelta fatta. Jonathan Soons, hairstylist londinese, mette i puntini sulle “i” dando un consiglio utilissimo a tutte le donne che, per l’anno in corso, hanno deciso di rinnovare in maniera netta il propri look; secondo Soons, chiunque può adottare un bob, a patto che scelga uno styling appropriato alla forma del viso”. Vediamo, dunque, quali sono gli elementi da tenere in considerazione nella scelta del caschetto perfetto.

Determinare la forma del viso

Quando si opta per un taglio come un bob, è assolutamente cruciale considerare come questo nuovo look si adatterà alla forma naturale del volto.

Soons spiega che le donne con un volto particolarmente rotondo, dovrebbero optare per un bob che termini più vicino alla clavicola per allungare il viso. Le donne con il volto a forma di cuore, invece, dovrebbe scegliere un bob super corto per accentuare la linea della mascella e gli zigomi.

Particolare attenzione al collo

Nella scelta del caschetto perfetto, non è solo il volto a farla da padrone ma anche la lunghezza del collo; chi può sfoggiare un collo particolarmente lungo e sottile, può optare praticamente per qualsiasi stile di bob, mentre chi ha il collo più corto dovrebbe optare per un taglio che arriva a coprire per intero la mascella.

Tipo di capello

Per le donne con capelli folti e spessi, il rischio che il bob si trasformi in un simpatico funghetto è dietro l’angolo. La cosa importante in questo caso è quella di non optare per un taglio troppo corto ma affidarsi ad un caschetto medio lungo che dia maggiore leggerezza ai capelli.

Per coloro che hanno i capelli sottili e lisci, è possibile invece optare per qualsiasi tipo di bob, indipendentemente dalla lunghezza. I parrucchieri professionisti però avvertono : anche nel 2020 un bob troppo corto potrebbe assumere un aspetto decisamente datato.

Mantenimento

Al contrario di quanto si possa immaginare, mantenere inalterato lo stile del bob non è una cosa così semplice; si tratta di un taglio molto deciso che, in quanto tale, richiede una particolare attenzione e una cura quotidiana. Inoltre, rispetto a chiome più fluenti e dalla lunghezza più consistente, il bob richiede anche un’asciugatura più attenta e precisa, pena una sensazione di trasandatezza generale. E’ opportuno, soprattutto per chi tende ad avere capelli particolarmente secchi, adottare una maschera idratante da utilizzare prima di ogni asciugatura in modo da rendere i capelli sempre morbidi e luminosi.


Valuta questo articolo

Rating: 4.0/5. From 1 vote.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters