Laura Zavettieri

Home office, come organizzare il lavoro e prendersi cura degli spazi

Home office, come organizzare il lavoro e prendersi cura degli spazi

Quando si fa mente locale sulla possibilità di realizzare un angolo personale per lavorare da casa, bisogna tenere conto di alcune regole essenziali in fatto di home office

Naturalmente bisogna essere in grado di scindere e distinguere in modo netto gli spazi. Inoltre sarà essenziale predisporre e aggiornare con costanza un planning, ricco di dettagli e buone pratiche da rispettare non soltanto in fatto di orari ma anche di pause e scadenze. Senza questi paletti essenziali il rischio di perdere la bussola è davvero troppo alto, ecco perché è sempre bene – con un mese di anticipo oppure giorno per giorno – aggiornare il calendario che ci aiuterà a portare avanti i vari progetti nel quotidiano. Ovviamente bisognerà sforzarsi di tenere lontane le distrazioni e, per esempio, prestare attenzione ad arginare chat, social network e telefonate extra lavorative nelle fasce orarie ‘canoniche’ ovvero 9-13 e 15-19.

Definire gli spazi e occuparsi della manutenzione degli strumenti

Mantenere pulita e ordinata la postazione di lavoro non è un dettaglio banale o da poco. Rappresenta il primo step per una maggiore produttività e si lega a doppio filo alla corretta manutenzione dei principali strumenti di lavoro. Oltre al pc, naturalmente, bisogna prestare particolare cura alla stampante. Il trend del momento è rivolto verso i modelli laser, poiché assicurano una velocità elevata di stampa e consentono di creare moltissimi documenti. Sempre più spesso sono i produttori stessi a dare indicazioni utili in questo senso tra le info tecniche: specificano cioè il carico di lavoro che l’unità può assicurare in un mese. Scegliere i modelli laser e preferirli a quelli a inchiostro rappresenta un investimento a lungo termine. Restando in ottica di ottimizzazione e risparmio, se è vero che il toner costa più delle cartucce è altrettanto importante sottolineare che la quantità di stampe che assicura è molto maggiore. Quello della pulizia della stampante è un momento cruciale per il corretto funzionamento della macchina sul lungo periodo, ecco perché sarà utile consultare i consigli in merito di Tonerpartner.

Le abitudini e i gesti che scandiscono la giornata

Dedicarsi alla lettura di un quotidiano, fare colazione al bar prima di sedersi alla scrivania oppure scorrere le ultime notizie in formato digitale: sono tutti gesti tipici di chi ogni mattina si reca in ufficio. Le abitudini routinarie non devono essere perdute, anzi aiutano a focalizzarsi sull’avvio della giornata di home office. Per guadagnare un surplus di concentrazione, che non è sempre facile da mantenere a lungo, provate a dedicarvi alle incombenze di lavoro ascoltando dei rumori bianchi (mare, pioggia, vento e temporali notturni). Imparate a riconoscere le eventuali e possibili fonti di distrazione: se avete una doppia linea ricordate di tenere spento il telefono personale in orario di lavoro. Fate sempre una pausa se vi sentite gli occhi rossi davanti al pc. Ma cercate di ottimizzare i movimenti, tenendo tutto ciò che può servire a portata di mano: i secondi preziosi sono quelli che vi faranno concludere in anticipo un progetto.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters