Caterina Lenti

Come ritornare in splendida forma prima delle fatidiche abbuffate natalizie

Come ritornare in splendida forma prima delle fatidiche abbuffate natalizie

IN FORMA NATALELe feste natalizie sono ormai alle porte e mancano due settimane per ritornare in forma. Vi aspettano tortellini con ragù, tacchino, panettone e vari dolci deliziosi, ma proprio non riuscite a distogliere lo sguardo dall’ago della bilancia che non accenna ad abbassarsi? Avete acquistato un tubino nero da sfoggiare a Capodanno ma non osate sfidare quei fastidiosi chili di troppo accumulati proprio su pancia e fianchi? Nessun problema, con la calma si può dimagrire senza sforzi! Per prima cosa, orientatevi verso un’alimentazione ipocalorica, limitando fortemente gli alcolici, i fritti, i cibi troppo elaborati e adottando piccoli accorgimenti come sostituire il caffè con l’orzo o il decaffeinato, il tè col deteinato, il latte scremato al latte normale, la ricotta vaccina alla mozzarella, il dolcificante sintetico allo zucchero di canna e bevete almeno 6-8  bicchieri di acqua al giorno.

IN FORMA NATALE COPERTINACon le feste qualche eccesso può capitare, ma bisogna evitare l’effetto “yo-yo”, mangiando tutto, ma in quantità ragionevoli, in modo da avere un apporto energetico quotidiano di 1200/1300 calorie, perdendo peso in modo progressivo, ma senza sforzi. Riducete ma non eliminate completamente i farinacei dall’alimentazione  (pane, pasta, riso, patate, cereali), in quanto, essendo ricchi di carboidrati, provocano un senso di sazietà duraturo, evitando i cali di zucchero nella giornata. Non consumateli di sera, in modo da abbassare l’apporto calorico complessivo quotidiano. A colazione, ad esempio, potete sbizzarrirvi con latte scremato, muesli, un frutto, una spremuta d’arancia o pompelmo, 2 fette biscottate col miele o con un velo di marmellata, uno yogurt magro con un frutto a pezzettini. A pranzo, riso integrale con verdure, passato di verdure, fetta di carne ai ferri con insalata, 50 gr. di pasta con pomodoro fresco. A cena, una tazza di brodo vegetale, patate lesse, fagiolini conditi con un filo d’olio extravergine d’oliva, delle gustosissime verdure grigliate, pesce ai ferri, un’appetitosa macedonia di frutta fresca. Inoltre, rispolverate la vostra vecchia attrezzatura da palestra, salite a piedi piuttosto che in ascensore e se raggiungete il posto di lavoro con i mezzi di trasporto, scendete alla fermata prima, in modo da fare una benefica passeggiata prima di arrivare in ufficio.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters