F.F.

Haute Couture Roma e Parigi, i diktat per make up e acconciature dell’inverno 2013

  • Versace

    Versace

  • Versace

    Versace

  • Versace

    Versace

  • Valli

    Valli

  • Valli

    Valli

  • Valli

    Valli

  • Valli

    Valli

  • Valentino

    Valentino

  • Valentino

    Valentino

  • Valentino

    Valentino

  • Margiela

    Margiela

  • Margiela

    Margiela

  • Haute Couture

    Haute Couture

  • Haute Couture

    Haute Couture

  • Haute Couture

    Haute Couture

  • Gaultier

    Gaultier

  • Gaultier

    Gaultier

  • Dior

    Dior

  • Dior

    Dior

  • Dior

    Dior

  • Dior

    Dior

  • Chanel

    Chanel

  • Chanel

    Chanel

  • Chanel

    Chanel

  • Chanel

    Chanel

/

Gaultier 1Dopo i focus sulle sfilate haute couture di Roma e Parigi, anche make up e acconciature meritano uno sguardo da vicino.

Per Atelier Versace la donna è punk rock, le ciglia sono lunghissime, folte e nere e i capelli sono lisci e tirati.

Trecce e trucco naturale sono la scelta di Valentino: trucco impalpabile, fresco e naturale e capelli raccolti con riga centrale.

Anche Giambattista Valli opta per il nude: nuance neutre e delicate su acconciature delicate sulle quali appoggia delicati ornamenti.

Chanel, scurisce le sopracciglia e scolpisce gli zigomi con un blush rosato. I capelli sono raccolti in una coda impreziosita da un fermaglio.

Dior illumina le labbra con rossetti glitter e cangianti.

Maison Martin Margiela non si sofferma sul trucco,  coprendo il volto delle modelle con maschere-gioiello

Jean Paul Gaultier, non passa inosservato, costruendo sulla testa delle modelle, vere e proprie opere architettoniche con chignon che si elevano sulla testa e tattoo animalier stampati sulla chioma.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters