Caterina Lenti

Capelli grassi? Ecco come combattere questo antiestetico problema!

Capelli grassi? Ecco come combattere questo antiestetico problema!

CAPELLI GRASSI  COPERTINA OK OKTutte noi sogniamo una chioma fluente, dei capelli forti e lucenti, che sono uno dei simboli per eccellenza di bellezza e sensualità, ma le nostre speranze sembrano vanificarsi al cospetto degli odiatissimi capelli grassi, un disturbo imbarazzante e molto comune, dovuto ad un’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee, che forma sui capelli una patina appiccicosa e lucida, che rende il capello maleodorante, oltre che, a prima vista, sporco e opaco. Una serie di fattori possono determinare l’innescarsi di questo antiestetico problema: lo stress, un’alimentazione errata, i lavaggi troppo frequenti, ma sulla produzione di sebo influiscono anche problemi legati all’apparato digerente, gli scompensi ormonali, il mal funzionamento del fegato e il ciclo mestruale.

CAPELLI GRASSI COPERTINA OKEcco alcuni consigli per avere dei capelli impeccabili: lavateli almeno 2 volte a settimana, utilizzando uno shampoo con proprietà astringenti e che regolarizzi la secrezione del sebo, ad esempio utilizzando un prodotto a base di ortica o argilla, catrame o zolfo; l’importante è la non aggressività, dato che se il capello è grasso, vuol dire che il cuoio capelluto è molto delicato e sensibile. I capelli grassi hanno un buon aspetto solo per poco tempo dopo il lavaggio, mentre, applicando all’ultimo lavaggio con lo shampoo, del succo di limone o di aceto sui capelli ancora bagnati e lasciandolo agire per alcuni minuti per poi risciacquare con acqua, avrete capelli più brillanti e luminosi a lungo! Potete poi optare per un rimedio che, oltre a combattere i capelli grassi, è un ottimo anti-caduta, a base di 2 tuorli d’uovo mischiati con 2 cucchiai di miele biologico, applicati sul cuoio capelluto per 30-40 minuti prima di risciacquare per un paio di volte. Per eliminare l’effetto oleoso, lasciate in ammollo 10-15 fiori di lavanda in 2 litri di acqua.

CAPELLI GRASSI BAGNATI Filtrate l’acqua, prendete i fiori e fateli bollire in 1 litro d’acqua. Mescolate i due liquidi e utilizzate questa miscela per risciacquare i capelli dopo ogni lavaggio. Una volta alla settimana, potete lasciare in posa per 10 minuti sui vostri capelli il succo di melograno, risciacquando abbondantemente con acqua al termine dell’operazione. Un ottimo rimedio contro il grasso è costituito da una tazza di shampoo neutro con 1 cucchiaino di gel di aloe vera e un cucchiaio di succo di limone ogni volta che lavate i capelli, oppure, potete risciacquarli con una tazza di tè che contiene acido tannico e contribuisce a ridare equilibrio al capello, senza danneggiarlo.

CAPELLI GRASSI COPERTINATra le maschere fai da te, molto efficaci quelle a base di argilla bianca e caolino, da mescolare con un po’ di acqua calda in modo da ottenere una pasta da applicare per 10 minuti, prima di risciacquare con acqua tiepida; oppure potete orientarvi sulle foglie di menta: basterà schiacciarne alcune, mettendole in un pentolino con 2 bicchieri d’acqua, portando il tutto ad ebollizione, aggiungendoci un cucchiaio di aceto di miele, da applicare per 10 minuti sui capelli appena lavati, per poi risciacquare e procedere con l’asciugatura. Altri consigli: non usate prodotti per la piega ad alto tasso alcolico e non spazzolate energicamente i capelli, poiché rischiate di stimolare le ghiandole a produrre più sebo. Se proprio non riuscite a fare a meno del balsamo, distribuitelo solo sulle punte e risciacquate, tenendo il phon distante almeno 10 cm.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters