Caterina Lenti

S.o.s labbra secche e screpolate: ecco come la natura ci viene in soccorso!

S.o.s labbra secche e screpolate: ecco come la natura ci viene in soccorso!

LABBRA SCREPOLATE COPERTINACon l’arrivo del pungente freddo invernale, piomba immancabilmente un piccolo ma costante fastidio protratto per l’intera giornata: le nostre labbra tendono ad essiccarsi e screpolarsi per via dell’aggressione degli agenti atmosferici (freddo intenso ed umidità, brusche variazioni di temperatura, aria secca) con conseguente sanguinamento, leggero dolore, secchezza, irritazione e sensibilità eccessiva. Tra le altre cause della secchezza e della screpolatura troviamo: un’alimentazione carente soprattutto di vitamina C e la disidratazione dovuta ad un insufficiente apporto di liquidi, specialmente di acqua. Soprattutto d’inverno è indispensabile bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, aumentando il consumo di frutta e verdura, anche sotto forma di centrifugati, evitando cibi troppo salati (es. pacchetti di patatine o cibi in scatola) e può essere utile anche l’assunzione di integratori vitaminici.

LABBRA SCREPOLATE Un altro colpevole è il fumo: la pessima abitudine di avere la sigaretta sempre in bocca asciuga il film lipidico delle labbra, disidratandole. Il vostro fastidio può essere dovuto, poi, ad una possibile reazione allergica ad un cosmetico che utilizzate frequentemente. In questo caso, eliminate a rotazione i cosmetici fino ad individuare il responsabile del vostro antiestetico problema e utilizzate rossetti privi di allergeni e sostanze chimiche (es. burro di mandorle, karitè o argan)! Come fare, dunque, per sconfiggere questa sofferenza che, seppur comune in questo periodo dell’anno, rappresenta un vero e proprio attentato alla nostra bellezza? Innanzitutto, prima di andare a letto, dopo aver eliminato le tracce di trucco ed esservi lavate i denti, idratate le labbra con un balsamo specifico delicato a base vegetale, massaggiandolo intorno alla bocca fino ad assorbimento, per poi applicarne un nuovo strato più generosom da lasciare sulle labbra per tutta la notte.

MIELE LABBRAUn rimedio naturale molto efficace, con effetto lenitivo ed emolliente, consiste nell’applicare un piccolo strato di miele,massaggiando delicatamente, tenendolo in posa per 15-30 minuti. Dall’olio di oliva e dalla cera d’api sciolti in un pentolino fino a raggiungere la consistenza di una crema densa, si ricava una specie di “saponetta” da spalmare sulle labbra ripetutamente durante il giorno, come un burro di cacao. In caso di infezioni batteriche, micotiche e virali, l’olio essenziale di Tea Tree, diluito in olio di mandorle, vi apporterà benefici già dalle prime applicazioni.

MORDERE LABBRA SCREPOLATEPotete anche optare per l’olio essenziale di incenso, acquistabile in erboristeria, utilizzato dagli Egiziani per la preparazione di cosmetici e maschere per la pelle, o per il semplice burro da cucina: basta lasciarne in posa sulle labbra per 10 minuti un piccola noce, esfoliando le pellicine con uno spazzolino a setole morbide. Ottimo anche l’impacco con petali di rosa, messi in ammollo per qualche ora, pestati e poi applicati sulle labbra per 20 minuti. E ancora, strofinate le labbra con un batuffolo di cotone imbevuto di olio d’oliva, mettete come balsamo per labbra un po’ di mentolo o applicate 3 volte al giorno dello strutto, indicato per le giornate fredde e ventilate. Ultime raccomandazioni: evitate di passare, anche involontariamente, la lingua sulle labbra screpolate poiché, sebbene ciò vi dia  una sensazione di leggero sollievo, la saliva contiene degli enzimi digestivi che corrodono ulteriormente il labbro invece di proteggerlo e curarlo e non toglietevi le pellicine, perché questa azione favorisce le infezioni!


Valuta questo articolo

Rating: 2.0/5. From 1 vote.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters