Valentina Ferrandello

Finocchio: ecco come e quando mangiarlo per perdere i chili di troppo

Finocchio: ecco come e quando mangiarlo per perdere i chili di troppo

Il finocchio, ortaggio spesso sottovalutato e poco apprezzato nelle tavole, può diventare un alleato impeccabile per la propria personale lotta ai chili di troppo: si presta ad essere contorno, secondo piatto, spuntino ed anche tisana

 

dreamstime_xl_22087184 (1)La dieta del gelato, la dieta dell’anguria, la dieta della pasta ecc.. ecc.. sono centinaia oggi le tipologie di diete che vengono propinate nelle riviste e che circolano sul web che promettono un rapido dimagrimento prediligendo nella propria alimentazione uno specifico alimento da abbinare ad ogni piatto che viene consumato. In realtà, molte di queste proposte dimagranti sono solo delle bufale, altre invece più o meno efficaci.

Uno dei segreti per perdere i chili di troppo risiede proprio in un ortaggio spesso sottovalutato e poco utilizzato nelle nostre cucine perché considerato inutile: il finocchio.

Il finocchio ha delle proprietà benefiche uniche ed è consumabile davvero senza limite di quantità dato che contiene solo 9 calorie per ogni 100 grammi. Inoltre, è un ortaggio che riempie molto presto, attenuando il senso di fame per alcune ore. Insomma, consumare finocchio permetterà di sedare la propria fame aggressiva e nonostante si metta qualcosa nello stomaco non si rischierà di appesantirsi data la sua estreme leggerezza e digeribilità.

Dieta-del-finocchio1Inoltre, non è solo un alimento ipocalorico ma ha delle proprietà benefiche e rilassanti per tutto l’apparato digestivo e compie un’azione sgonfiante nello stomaco.

Come e quando inserire nella propria alimentazione il finocchio? I modi sono davvero infiniti al contrario di quanto si possa immaginare. Oltre a poter essere bollito e condito con un filo d’olio ottimo per essere un contorno per secondi piatti, può essere fatto anche al forno come pietanza principale abbinato ad esempio ad altre verdure. Ma non solo. Si possono realizzare puree di verdure aggiungendo il finocchio, ed anche zuppe, frittelle, o anche consumarlo come piatto unico con una bella insalata a base di finocchio, insalata verde mista e carote magari da accompagnare a gustosi crostini. E’ anche un ottimo spuntino e merenda da poter sgranocchiare crudo: al parco, in ufficio, dopo la palestra.

finocchi-al-gratinQuando si è in ufficio e la fame ci attanaglia, anziché dirigersi al distributore di turno e mangiare snack iper calorici, sgranocchiare a tempo perso il finocchio è davvero salutare: la fame tenderà a scomparire, ci si sentirà sazi senza aver assunto una quantità di calorie eccessiva. Inoltre, il finocchio potrà essere ingrediente di ottimi frullati di verdure e sorseggiato sotto forma di tisana prima di andare a letto per concedersi un po’ di relax. Come già anticipato prima, il finocchio ha proprietà sgonfianti: dunque chi soffre di colite e di cattiva digestione potrà avere dei benefici bevendo tisane al finocchio in modo abituale e continuo.

Il finocchio è dunque da non sottovalutare, ma può diventare un complice eccellente ed alleato impeccabile nella propria personale lotta contro i chili di troppo. Ma è opportuno ricordare sempre e comunque che il finocchio non è un cibo miracoloso: consumare sempre e solo finocchio non farà dimagrire in modo sano. Per perdere qualche chilo è necessario fare un mix di fattori: alimentazione, in cui includere appunto il finocchio, ma anche attività fisica.


Valuta questo articolo

Rating: 3.0/5. From 1 vote.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters