Rita Caridi

I rossi si ribellano: “anche noi vogliamo una faccina nella tastiera di Apple”

I rossi si ribellano: “anche noi vogliamo una faccina nella tastiera di Apple”

Apple è stato preso di mira a causa delle sue faccine: i Redheads, coloro che hanno i capelli rossi, raccolgono firme per avere un’emoticon a loro dedicata

542651_630x354In seguito alla diffusione della notizia che apple aggiungerà nuove emoticon nella tastiera anti razzismo e per le coppie e famiglie gay il popolo dei “rossi” si è ribellato, chiedendo una “faccina” anche per chi ha i capelli rossi. E’ stata fatta una raccolta firme sulla piattaforma Change.org indirizzata al colosso di Cupertino dal titolo “Redheads should have emoji, too!”. “Nonostante la recente ‘diversificazione’ sessuale e razziale delle emoji Apple che saranno realizzate per il prossimo aggiornamento di iOS 8.3 – si legge nel testo a firma del blog inglese ‘Ginger Parrot’, dedicato appunto al mondo dei capelli rossi – c’è ancora un importante gruppo di persone che manca nella famiglia di faccine tra i 300 nuovi simboli. I rossi di capelli“.
In tutta la loro gloriosa ‘rossitudine’ – continua il testo – sono stati dimenticati. Di nuovo. Ma se Apple intende ‘diversificare’, perché non aggiungere anche qualche emoji dai capelli rossi? I rossi naturali possono essere rari e rappresentare meno del 2% della popolazione mondiale, ma ci sono comunque 138 milioni di iPhone che aspettano“, conclude. Le firme raccolte sono oltre 1600, ma, no si starà forse un po’ esagerando? Perchè allora non fare anche emoticons per le persone affette da sindrome di down, o malate di cancro, o per le persone col nasone, o per quelle con le orecchie a sventola? Sono delle faccine usate semplicemente per messaggiare, e per esprimere lo stato d’animo di chi le usa, non c’è alcuna discriminazione o forma di razzismo.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters